La Brianza dei giovani al Salone del Mobile

0
712

“Puntare sulla formazione dei nuovi artigiani vuol dire investire sul futuro e permettere alla Brianza di consolidare la sua vocazione produttiva”. Con queste parole Gigi Ponti, Presidente della Provincia MB, ha confermato agli studenti e agli insegnanti del Centro di Formazione Terragni di Meda – presso lo stand di AFOL allestito al Salone del Mobile di Milano – la volontà della Provincia di rilanciare il valore dell’artigianato come leva imprescindibile di sviluppo economico della Brianza, anche per gli anni a venire. Il Presidente ha ammirato il lavoro “Il cosmo in un battito d’ali”, il letto progettato da Valeria Cerliani della classe 4° A quale risultato di un progetto multidisciplinare intrapreso dalla classe quarta di Tecnici del legno e Tecnici dell’artigianato artistico in collaborazione con le classi prime, seconde e terze per la progettazione e realizzazione: un ottimo risultato sia per la qualità della progettazione sia per l’innovatività e per il design. Ponti ha voluto ringraziare anche gli sponsor, Banca di Credito Cooperativo di Barlassina, Salice e Riva 1920, che hanno consentito l’allestimento dello stand realizzato insieme ad altre scuole e Centri di Formazione Professionale di Cantù, Como e Lissone: “Ho ritrovato insegnanti innamorati dell’artigianato, consapevoli del valore intrinseco dell’innovazione coniugata con la tradizione nel tramandare know-how e saper fare”, ha detto Ponti. “In questo campo la Brianza resta un player internazionale, in grado di sfoggiare i suoi talenti migliori nella vetrina del mondo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here