Farmacie, Italia dei Valori attacca gli ex di Verso Sesto

0
566

SESTO SAN GIOVANNI – E’ uno degli argomenti “caldi” degli ultimi mesi, anche se la sua crisi inizia già quattro anni fa. La crisi dell’azienda speciale farmacie comunali di Sesto torna ad infiammare il dibattito politico in città. Ad accendere la miccia delle polemiche è l’Italia dei Valori che, in una nota,  parte dal caso farmacie per sferrare un attacco agli ex fuoriusciti dal partito nel luglio scorso per formare la lista “Verso Sesto”.

Sul bilancio dell’anno di esercizio 2012 dell’Azienda Speciale Farmacie Comunali siamo curiosi di conoscere come voterà il nuovo gruppo consiliare formatosi a luglio dello scorso anno. In passato, sull’argomento delle farmacie comunali, l’attuale capogruppo era sempre stato molto critico verso il sindaco Oldrini e la maggioranza di allora, ma soprattutto con i propri rappresentanti in Consiglio Comunale ed in giunta. Critico e contrario all’approvazione dei bilanci perché riteneva che l’Amministrazione, tra le altre cose, non tutelasse a dovere i dipendenti e che ne mettesse a rischio i diritti, perché egli “parlava con i dipendenti”.

 

Quindi oggi finalmente potrà esprimere quel parere negativo che per anni non ha potuto manifestare con il voto, soprattutto ora che, a causa di questo bilancio dissestato, i dipendenti hanno dovuto rinunciare all’incentivo, dovranno lavorare più ore e vedranno trasformare le farmacie pubbliche in S.R.L.

Da quel che sappiamo non tutti i partiti di maggioranza approveranno questo bilancio, quindi essere in maggioranza non significa sempre e comunque adeguarsi, ma ogni tanto essere dalla parte dei cittadini, anche perché poi si dovrà spiegare a quali servizi tagliare il milione di euro che servirà per ripianare la perdita. Ci aspettiamo quindi dal capogruppo una coerenza con quanto affermato nel passato anzi, seppur il sindaco possieda la tessera numero 1 dell’omonima associazione, ci attendiamo anche dai restanti componenti del gruppo un voto diverso da quello previsto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here