Imparare giocando con i dinosauri, a Concorezzo nasce il nuovo gioco

0
464

Si chiama DINUOVO, il nuovo gioco in scatola che consente di sfidarsi in famiglia o tra amici riportando le lancette dell’orologio indietro di milioni di anni, all’epoca in cui vissero i dinosauri. Ideato, sviluppato e prodotto interamente in Italia dal team di CreativaMente, con sede a Concorezzo, si è avvalso dell’importante consulenza scientifica di un altro concorezzese, Cristiano Dal Sasso, paleontologo di fama internazionale e protagonista di importanti scoperte come quella di Ciro (il primo dinosauro rinvenuto in Italia), dello Spinosauro ritrovato in Marocco nel 2013 (“protagonista” della scatola del gioco) e di Tito, il primo sauropode italiano presentato a Milano lo scorso aprile. Il gioco, ideale per le famiglie, è caratterizzato da 25 carte illustrate, che rappresentano l’anatomia dei dinosauri in modo accurato e scientificamente fedele. Nelle carte da gioco, le diverse tipologie di dinosauri sono descritte secondo le loro caratteristiche specifiche tra cui dieta, postura, età geologica, gruppo di appartenenza e dimensioni, con utili confronti delle proporzioni, come nel caso del Tirannosauro accostato a un uomo e del Velociraptor vicino a un gatto. «Ho partecipato con vero entusiasmo allo sviluppo di un gioco coinvolgente e allo stesso tempo un’occasione di apprendimento e di avvicinamento all’affascinante mondo dei dinosauri – ha dichiarato il paleontologo Cristiano Dal Sasso. “Per fare in modo che tutte le caratteristiche di DINUOVO fossero il più possibile adeguate e dettagliate dal punto di vista scientifico, ho selezionato i dinosauri da inserire nel gioco indicandone le specificità e ho fornito le indicazioni necessarie alla realizzazione delle tante illustrazioni presenti nel gioco, sulla base delle informazioni oggi in nostro possesso. Ho dato inoltre il mio contributo alla revisione delle numerose domande e all’ideazione degli eventi che dovevano rappresentare situazioni realistiche delle ere preistoriche. Naturalmente le sfide tra dinosauri di epoche diverse restano una finzione ludica, ma qui diventano un interessante esperimento teorico di confronto tra specie che nella realtà non poterono incontrarsi».
«La filosofia di CreativaMente, azienda italiana al 100%, è quella di considerare il gioco come uno strumento di socializzazione e di crescita individuale, che sappia divertire e allo stesso tempo migliorare le capacità personali e interpersonali combattendo l’isolamento – ha dichiarato Emanuele Pessi, fondatore di CreativaMente – “DINUOVO rappresenta pienamente i nostri valori, essendo un gioco che permette di trascorrere del tempo in modo piacevole e in compagnia e, al termine della partita, di alzarsi dal tavolo avendo imparato qualcosa senza quasi accorgersene». DINUOVO sarà presente anche al prossimo Salone Internazionale del Libro di Torino (12-16 maggio 2016), presso lo stand di CreativaMente (stand T51, Padiglione 3).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here