Imola si rivolge al Tar contro Monza e la città si oppone

0
524

Il Comune di Monza si oppone al Tar del Lazio contro il ricorso presentato da Formula Imola che chiede di fatto che non si proceda al rinnovo del contratto per lo svolgimento del GP d’Italia nell’Autodromo nazionale di Monza. Lo ha deciso l’amministrazione con una delibera.  Il ricorso presentato dalla società emiliana è contro Aci Italia e Sias, la società di Aci che gestisce l’impianto di Monza . Il Comune di Monza ha deciso dopo aver “rilevato che qualora venisse annullato il provvedimento impugnato ciò avrebbe gravi ripercussioni dal punto di vista sportivo, turistico ed economico per la Città di Monza, internazionalmente riconosciuta e conosciuta anche in relazione alla sussistenza del Gran Premio d’Italia”. “Ci siamo sentiti in dovere di ricorrere a difesa di un patrimonio dell’Italia, non solo di Monza e del territorio – ha detto il sindaco Roberto Scanagatti. Il ricorso di Formula Imola è grave perché mette a rischio il futuro del GP di F1 in Italia dopo che, a fatica, tutti le istituzioni e gli enti coinvolti stanno chiudendo la delicata partita del rinnovo con la Fom di Ecclestone. E’ perciò un’azione di disturbo inutile e dannosa perché ricordo a tutti, ma in particolare alla parte pubblica che detiene il controllo di Formula Imola spa, che Aci Italia ha agito su mandato dal Governo e del Parlamento”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here