Il kit brianzolo della salsiccia fai da te tra i finalisti degli Oscar Green di Coldiretti

0
110

C’è anche il kit per la salsiccia fai da te nato in Brianza tra i finalisti nazionali del premio per l’innovazione Oscar Green di Coldiretti e Campagna Amica, scelti dopo una lunga selezione territoriale tra migliaia di giovani imprenditori e presentati in occasione del XVII Forum Internazionale dell’Agricoltura e dell’Alimentazione di Cernobbio. Quella di Davide Nava, imprenditore agricolo di 23 anni di Roncello, in provincia di Monza e Brianza, è stata giudicata tra le tre migliori idee a livello italiano nella categoria “Campagna Amica”, dopo che a luglio si era già guadagnata, nella stessa sezione, il premio all’innovazione in agricoltura di Coldiretti Lombardia.

“Con il kit della salsiccia fai da te – spiega Davide Nava – non voglio solo portare la campagna in città e la carne di qualità su ogni tavola, ma punto anche a far rivivere una grande festa in famiglia proprio come accadeva una volta quando si lavorava il maiale. Fare la salsiccia in casa può diventare l’occasione di riscoprire tutti insieme una tradizione antica, divertendosi e adattando il prodotto al gusto di ognuno”. Infatti, nel kit è possibile trovare carne trita di primissima scelta prodotta in azienda, budello, sale e pepe tutto sottovuoto e spago. Nella confezione, inoltre, si trovano un foglietto di istruzioni che spiega tutti i passaggi e una “patente del maiale”, accompagnata anche a un QR Code che rimanda ai dati di tracciabilità dell’animale per garantire la massima trasparenza.

“L’idea – racconta ancora Davide – mi è venuta ascoltando le esigenze dei consumatori che frequentano il mio spaccio aziendale. Diversi mi hanno chiesto consigli per poter realizzare a casa la propria salsiccia con la carne della mia azienda, per poter così creare anche delle occasioni in cui stare insieme in famiglia. Ho quindi pensato di accontentarli, proponendo un’unica confezione che racchiudesse tutto questo”. Nella sua categoria la salsiccia fai da te è sul podio delle migliori innovazioni con l’agribirra prodotta nelle zone terremotate del Lazio e con il primo pomodoro prodotto in vasetti riempiti di acqua di mare.

“E’ bello che l’idea di Davide sia stata selezionata tra tutte quelle segnalate a livello nazionale – commenta Alessandro Rota, Presidente della Coldiretti di Milano, Lodi e Monza Brianza – Sono tutti progetti che testimoniano l’estro dei giovani agricoltori e la loro capacità di adeguarsi alle esigenze del mercato, proprio come accade con il kit di Nava che unisce la tradizione della suinicoltura lombarda alle nuove richieste dei consumatori”. In Italia, in controtendenza rispetto alla disoccupazione giovanile, cresce del 5% nel 2018 il numero di imprese agricole condotte da under 35 che vedono nel Made in Italy nuove e interessanti prospettive di futuro, dai campi alla tavola, portando il nostro Paese al vertice in Europa per numero di aziende condotte da giovani, ormai a quota 55 mila.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here