I penalisti monzesi in sciopero a fine maggio

0
270

Avvocati penalisti sul piede di guerra a Monza dove le toghe della Camera Penale hanno deciso di scioperare il  24.25, 26 maggio 2016 aderendo alla manoifestazione delle Unioni Camere Penali Italiane. Due gli elementi: da una parte la riforma del processo in via di approvazione in Senato e la situazione del Tribunale di Monza. «II disegno di legge di riforma del processo in via di approvazione al Senato, ha introdotto elementi distorsivi del modello accusatorio. anche in ragione di vicende mediatico processuali che hanno inciso in modo rilevante sui reati contro la Pubblica Amministrazione, sui progetti in materia di intercettazioni e sulle richieste di allungamento dei termini della prescrizione – spiegano –  Con riferimento alla prescrizione, le modifiche sul tema annunciate dal Governo porterebbero ad un inaccettabile allungamento dei processi penali: un processo lungo è inutile e non risponde alla richiesta di giustizia che è un diritto dell’imputato e di tutte le persone coinvolte». Stando ai dati diffusi dal Ministero della Giustizia il 70% dei processi si prescrive nel corso delle indagini preliminari perché le Procure ed ai Tribunali non hanno la possibilità di fruire di strutture e di personale adeguati ai carichi di lavoro. Ma non è tutto: «La situazione del nostro Tribunale è sotto gli occhi di tutti; la cronica carenza di personale ha costretto il Tribunale, la Procura. l’Ordine degli avvocati e la Camera Penale a sottoscrivere protocolli e accordi anche per le attività più banali che tuttavia rendevano il lavoro di tutti molto più oneroso – hanno aggiunto le toghe – C’ è la necessità di garantire le prerogative connesse alla tutela della funzione difensiva sia negli interventi sulle intercettazioni telefòniche che nell’utilizzo da parte degli investigatori del C.d. ‘Trojian horse”, che nei C.d. “Processi a distanza” per non trasformare il processo in un rituale vuoto, in ciò contravvenendo al dettato Costituzionale».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here