I cinquant’anni di Tele Radio International

0
123

Tele Radio International, la prima vera radio privata di Cinisello Balsamo, nasceva 50 anni fa nel sottoscala di via Fucini 8. E’ la storia di un sogno diventato realtà grazie alla passione di Lorenzo Balsamo, classe 1948, siciliano di nascita e cinisellese di adozione, che ha portato, nel paese che porta il suo nome, le prime onde radio sulle frequenze FM 98.6 e 88.8 Mhz. Tele Radio International era vicina e popolare negli anni ‘70/80, tanto da targare le auto dei propri concittadini con i diffusissimi adesivi catarifrangenti: “Sei di Cinisello se”…sali in auto targata TRI, mangiando un panzerotto del Mes Amis. Una programmazione musicale a 360° che soddisfaceva la voglia di ballare dei giovani, quella di sognare dei meno giovani e quella di tutti di giocare. In pochissimo tempo Tele Radio International diventò una compagna fissa per gli amanti delle dediche e dell’intrattenimento, tanto che i giovani speaker divennero presto i nuovi beniamini locali. Si scoprì che dietro una suadente voce profonda si nascondeva il timido ragazzo della porta accanto, e dietro una sexy voce femminile, una tenera e burrosa massaia con due figli e un marito operaio.

Alle porte di TRI bussarono fan, giovani promesse alla conduzione e potenziali speaker, fino a divenire punto di ritrovo per ascoltatori affezionati, amanti della musica o semplici curiosi. Poi anche il commercio locale si accorse di Tele Radio International e i giovani speaker idearono i primi quiz e giochi a premi. Ci vollero più di tre telefoni e due centralinisti a rinforzo per far fronte alle centinaia di telefonate in arrivo. Il risultato fu un incremento degli ascolti e centinaia di nasi incollati a quelle vetrine che tanto avevano sperato di essere ammirate. Poi l’idea delle gelaterie pronte a offrire i propri prodotti a tutti coloro che in radio, la domenica mattina, indovinavano il motivo misterioso. E presto le attività locali si unirono e divennero dei veri e propri sponsor, proponendo e finanziando moltissime iniziative.

Oggi Lorenzo Balsamo ha qualche capello bianco e chilo in più, ma il timbro di voce e la parlantina sono rimasti. Come i ricordi indelebili di quegli anni e la passione per il suo paese che ha raccontato cogliendo l’invito dell’Amministrazione contenuto nella lettera “Insieme come allora” inviata ai cittadini che nel 2020 hanno compiuto i 50 anni di matrimonio. Un modo per raccogliere testimonianze sulla Cinisello Balsamo di ieri e di oggi, valorizzandone l’identità.Per vivere bene il presente e costruire il futuro spesso è importante tornare al passato, cogliendo ogni spunto e iniziativa che è stata concreta e condivisibile. I social network e il distanziamento sociale oggi ci stanno dimostrando quanto importanti siano i rapporti umani. E la radio, che si affida al calore e al potere della voce e delle parole, ne è un bellissimo esempio. E di belle storie, a Cinisello Balsamo, ce ne sono tante, tutte da raccontare”. Ha detto il Vice sindaco, Giuseppe Berlino

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here