Gran Premio, i grillini contro i ticket gratis ai consiglieri regionali

0
421

«Oggi scopriamo che ogni consigliere regionale ha a disposizione sei biglietti del Gran Premio di Monza da usare come vuole. Siamo 80 consiglieri (senza considerare eventuali assessori). Si parla di almeno 480 biglietti omaggio. Pazzia! Noi ovviamente non accettiamo questi omaggi, come abbiamo fatto per tutti gli eventi, compreso Expo. Ho hiesto «di poterli comprare, perché mi piacerebbe potervi andare, ma pagandolo come tutti i cittadini». Questo il post su facebook che ha scritto oggi, 30 agosto, il consigliere regionale del Movimento Cinque Stelle Stefano Buffagni per denunciare un’usanza dura a morire. Buffani precisa poi che i biglietti omaggio alla Regione Lombardia sarebbero giustificati dai 20 milioni di euro che l’istituzione ha versato nelle casse della Sias, la società che gestiva l’Autodromo di Monza interessata da tristi vicende giudiziarie. «quindi sempre i lombardi pagano – prosegue Buffagni – anche quei 480 biglietti». Immediata la replica della Giunta Maroni: «Come ogni anno, anche quest’anno i biglietti che la società che gestisce il Gp di Monza ha assegnato gratuitamente alla Regione Lombardia verranno dati ai consiglieri regionali, in numero di due a testa, per la giornata di domenica. La novità è invece che per la prima volta, 200 biglietti verranno messi a disposizione dei ragazzi del Csi, cioè degli oratori lombardi e 100 ai dipendenti della Regione Lombardia».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here