Giornata contro il cancro, via alla diagnosi precoce

0
787

Il Centro Diagnostico Italiano – CDI aderisce alla giornata mondiale contro il cancro offrendo la possibilità di sottoporsi gratuitamente ai test per il dosaggio del PSA (Antigene Prostatico Specifico) e per l’infezione da HPV (Human Papilloma Virus), utilizzati rispettivamente per la diagnosi precoce di patologie prostatiche (tra cui i carcinomi) e la prevenzione del tumore del collo dell’utero. I test potranno essere effettuati nella giornata di martedì 4 febbraio in quattro sedi del CDI a Milano e provincia. Nel 2019 si stima che in Lombardia vi siano stati 6.400 nuovi casi di tumore della prostata: si tratta infatti della neoplasia più frequente tra gli uomini. La diagnosi precoce di questa patologia è uno strumento importante: il 92% degli uomini che ne sono colpiti è vivo a cinque anni dalla diagnosi. Il papilloma virus è il secondo agente patogeno responsabile di cancro nel mondo e in Italia, ogni anno, a oltre 4.000 uomini e donne viene diagnosticato un tumore da Papillomavirus. In Lombardia si stima che nel 2019 vi siano stati 550 nuovi casi di tumore del collo dell’utero1. Attivo a Milano da oltre 40 anni, il Centro Diagnostico Italiano si propone sin dall’inizio della sua attività di aumentare la consapevolezza e l’attenzione alla prevenzione attraverso la consulenza dei suoi medici. Sono proprio le giornate di sensibilizzazione e i test di controllo gratuiti a permettere, da un lato di aumentare l’attenzione su patologie spesso ignorate o sottovalutate e dall’altro di avvicinare la popolazione al concetto di prevenzione, fondamentale per una diagnosi precoce.Per entrambi i test, in caso di esito positivo i pazienti saranno invitati a prenotare una visita gratuita di primo accesso nella stessa sede dove hanno effettuato il prelievo e saranno messi in contatto con specialisti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here