Giallo a Milano, ucciso un medico napoletano

0
274

Stefano Ansaldi, 65 anni, noto ginecologo di origine di Benevento ma con studio a Napoli, è stato sgozzato a Milano in via Mauro Macchi alle 18 di sabato 19 dicembre. Un vero e proprio giallo quello che ha scosso non poco la famiglia e i pazienti del medico molto amato. Inizialmente i carabinieri arrivati sul posto hanno pensato ad una rapina andata a finire male anche perché non lontano, in via Benedetto Marcello, un sessantaduenne era stato aggredito e rapinato poco prima. Ma con il passare delle ore si è capito di trovarsi davanti ad un giallo. Sia la modalità del delitto, sia il fatto che l’arma e il Rolex del medico fossero rimasti vicini al cadavere, hanno fatto escludere il movente della rapina. Sembra molto più probabile che Ansaldi avesse litigato con chi poi lo ha aggredito e ucciso. Ma chi e perché In queste ore le indagini sono serrate e importanti risposte potranno arrivare dal cellulare del professore. Intanto a Napoli davanti al suo studio in via Cavour molti dei suoi pazienti si sono raccolti per ricordarlo. E lo stesso sta accadendo sui social.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here