Geas Sesto, pieno di medaglie a Cervia

0
373

La squadra agonistica saluta le finali Csen 2016 con ben sette titoli nazionali e uno di vice campionessa nazionale. Protagonista  Gaia Cavallaro, Campionessa Nazionale per la categoria Master (eccellenza). La voglia di vincere è stata più forte anche di una caduta alla trave, che – invece di rappresentare uno svantaggio – ha dato la giusta carica alla nostra atleta per superare se stessa nei tre attrezzi rimanenti fino ad arrivare alla vittoria del titolo assoluto con un vantaggio di quasi tre punti sulle agguerritissime avversarie. Mahor Christal è la Campionessa Nazionale della categoria Allieve (eccellenza). La nostra giovane ginnasta controlla bene l’emozione alla sua prima finale sui quattro attrezzi e sorprende la giuria esercizio dopo esercizio raggiungendo infine il gradino più alto del podio con un’impeccabile esecuzione alla trave. – La categoria allieve vede nuovamente Geas al vertice grazie a Bassi Lien che con grande maturità e determinazione guadagna l’ostico titolo di Campionessa nazionale alla Trave. Tra le favorite in questa specialità anche la nostra Fratita Andra che purtroppo paga un’ingenuità quasi al termine del l’esercizio, precludendosi la possibilità di andare a medaglia. Nella categoria Mini-Master (eccellenza) la Campionessa nazionale al corpo libero è Mondini Eleonora, la quale convince sempre di più sul suo attrezzo di punta – con un esercizio pulito, elegante, coinvolgente e di sempre più elevato livello tecnico – ed è artefice anche di un bellissimo esercizio alle parallele – purtroppo poco premiato dalla giuria. – Nella stessa categoria Geas primeggia ancora una volta grazie a Tominetti Martina, che sulla rincorsa dei 25m non lascia dubbi ai giudici e sbaraglia le avversarie fin dalla prima rotazione con due salti da manuale, che al termine della gara la proclamano indiscussa Campionessa nazionale al volteggio. Chiara Conte è Vice-campionessa nazionale alle parallele e medaglia di bronzo (parimerito) al corpo libero per la cat. Senior A (eccellenza) al termine di un’ottima prova complessiva, che mostra il buon stato di forma e le grandi potenzialità della nostra ginnasta. Scacchi Alice (specialità, cat. Junior) dimostra di aver ben recuperato dall’infortunio che l’ha costretta a rinunciare al campionato sui quattro attrezzi e si prende la sua personale rivincita con due esecuzioni al limite della perfezione, che le valgono il titolo di Campionessa nazionale alla Trave e alle Parallele.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here