Elezioni, aggredita a Sesto la candidata Moioli

0
869

«E’ semplicemente vergognoso il clima di questa campagna elettorale a Sesto San Giovanni», ha sbottato Roberto Di Stefano, candidato sindaco del centrodestra a Sesto San Giovanni. Infatti nello scorso fine settimana all’angolo tra Via San Denis e Via Magenta la candidata al consiglio comunale nelle liste di Fratelli d’Italia, Marinella Maioli, mentre stava distribuendo materiale elettorale è stata aggredita ed èp finita in ospedale dove è stata medicata e dimessa con una prognosi di 15 giorni. «E’ la seconda volta in poche settimane che le donne di centrodestra subiscono un’aggressione violenta: era già successo a Silvia Sardone – ha continuato il canddiato – La sinistra parla tanto di minacce verbali organizzando presidi (ai quali, tra l’altro, ho partecipando esprimendo solidarietà ai sindaci minacciati) ma poi sta in silenzio e non condanna le violenze fisiche pesanti nei confronti delle donne di centrodestra. Basta con le aggressioni fisiche, basta con questo vergognoso silenzio a sinistra, basta con le violenze sulle donne. Chiediamo una presa di posizione netta da parte del Sindaco ed esprimiamo solidarietà a Marinella Maioli per la vile aggressione»

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here