Dalla Merkel niente premi ai poliziotti che uccisero Amri

0
588

Niente riconoscimenti ufficiali da parte della Germania ai due poliziotti di Sesto che il 23 dicembre scorso intercettarono in stazione l’attentatore di Berlino Anis Amri e dopo essere stati colpiti lo uccisero. Lo ha deciso il Governo della Merkel, lo stesso che aveva proposto il riconoscimento, in seguito ad alcuni post sui social che in particolare uno dei due aveva pubblicato e che inneggerebbero al Fascismo. Un affondo che il sindacato di Polizia italiano ha così commentato: «Se non vplevano premiare i singoli e siamo d’accordo che un poliziotto non deve parteggiare per nessuna parte politica, avrebbero potuto premiare la Polizia italiana in generale». Intanto dalla Regione Lombardia parte la proposta di dotare Sesto San giovanni di un nuovo e moderno commissariato. L’ente sta lavorando per questo insieme alla Città Metropolitana. I due poliziotti eroi Cristian Movio, ripresosi dalla ferita provocata dall’attentatore, e Luca Scatà sono stati trasferiti in località non note per svolgere i loro compiti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here