Dal 16 maggio riprendono i voli covid tested dagli Usa

0
129

I voli COVID-tested Delta Air Lines dagli USA per l’Italia saranno aperti a tutti i passeggeri a partire dal 16 maggio, a seguito della revoca delle restrizioni all’ingresso da parte del governo italiano, che consente ai turisti americani di tornare a visitare l’Italia per la prima volta dopo oltre un anno. “Delta è stata la prima compagnia aerea statunitense a lanciare voli senza quarantena per l’Italia, e i nostri voli COVID-tested si sono rivelati essere la strada giusta per ricominciare a volare a livello internazionale in sicurezza” ha detto Alain Bellemare, E.V.P e President – International di Delta. “È incoraggiante vedere come il governo italiano abbia compiuto questo passo verso la riapertura del Paese ai visitatori leisure dagli Stati Uniti sui nostri voli con protocollo dedicato, sostenendo così la ripresa economica dalla pandemia globale”. I passeggeri hanno attualmente diverse opzioni di collegamenti COVID-tested non stop per l’Italia, tra cui:Atlanta – Roma: volo cinque volte a settimana, giornaliero dal 26 maggio, New York-JFK – Milano: volo giornaliero New York-JFK – Roma: volo tre volte a settimana, giornaliero dal 1° luglio. Inoltre, quest’estate la compagnia aerea lancerà tre ulteriori rotte nonstop: New York-JFK – Venezia a partire dal 2 luglio; Atlanta – Venezia e Boston – Roma a partire dal 5 agosto – facendo di Delta il più grande vettore tra gli Stati Uniti e l’Italia. Tutti i voli Delta per l’Italia sono operati in collaborazione con il partner Alitalia. I voli esistenti per Roma e Milano continueranno ad essere operati con Airbus A330-300 da 293 posti, mentre le rotte aggiuntive saranno operate con Boeing 767-300 da 226 posti. Tutti gli aeromobili offrono le classi Delta One – dotata di poltrone completamente reclinabili – Delta Comfort+ e Main Cabin, e sono equipaggiati con Wi-Fi e schermi personali a poltrona con opzioni di intrattenimento premium gratuite. Per viaggiare sui voli COVID-tested Delta dagli USA all’Italia, i passeggeri dovranno sottoporsi a uno screening completo prima e dopo il viaggio, indipendentemente dal fatto di essere già stati vaccinati o no. Con un risultato di test negativo, i passeggeri potranno evitare l’obbligo di quarantena in Italia e riprendere a viaggiare. L’Italia è la quarta destinazione che Delta propone ai viaggiatori leisure quest’estate, dopo l’Islanda, la Grecia (dal 28 maggio), raggiungibili da più gateway statunitensi. La compagnia si sta inoltre preparando a lanciare un nuovissimo collegamento per Dubrovnik, Croazia da New York-JFK a partire dal 2 luglio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here