Da Fedez a Shade, sono 86 gli artisti uniti per i lavoratori dello spettacolo

0
120

Si chiama “SCENA UNITA – per i lavoratori della Musica e dello Spettacolo”, il fondo ideato da artisti italiani di fama come Fedez e Shade (insieme ad altri 84 tra cui Emma Marrone, Alessandra Amoroso, Hell Raton, Levante, Maria De Filippi, Fiorello e Carlo Verdone e altri…) per  supportare in modo diretto e concreto quei lavoratori senza i quali la loro arte non può prendere forma. E lo stesso Fedex impegnato nel primo lockdown con la beneficenza e oggi con questo progetto ha fatto sapere di aver già raccolto due milioni di euro.  Da mesi il settore dello spettacolo è in ginocchio.«Sono state due settimane molto intense, abbiamo lavorato giorno e notte per rendere possibile tutto questo, un fondo che potesse correre in aiuto di tutte le famiglie di un settore tra i più colpiti durante questa emergenza – ha scritto Fedez su Instagram – Ogni artista presente ha partecipato a questa iniziativa donando in prima persona. Grazie a tutti gli artisti e i brand che hanno deciso di supportare questa causa. Estendiamo l’appello a tutti gli artisti che vogliono dare una mano a questo grande progetto. Felice ed orgoglioso di questa Scena Unita».

Il Fondo SCENA UNITA-per i lavoratori della Musica e dello Spettacolosarà gestito da CESVI. -organizzazione umanitaria italiana laica e indipendente, fondata a Bergamo nel 1985 -in collaborazione con La Musica Che Girae Music Innovation Hub. Le linee guida utili al raggiungimento degli obiettivi del fondo saranno elaborate da comitati tecnico scientifici e pool di esperti tra cui professori universitari e operatori del mondo dello spettacolo.

In quanto dedicato ai lavoratori dello spettacolo, non si potrà pensare di prescindere dalla partecipazione del pubblico e di chiunque voglia e possa aiutare un settore senza il quale il mondo sarebbe, senza dubbio, un posto più brutto. Sarà tuttavia indispensabile il supporto del tessuto industriale e d’impresa, che spesso è partner di eventi, festival e concerti e creazione di contenuti audiovisivi. Il fondo SCENA UNITA – per i lavoratori della Musica e dello Spettacolo ha il patrocinio del Ministero per i beni e delle attività culturali e per il turismo. Ad oggi hanno aderito Amazon Prime Video, che ha deciso di supportare la comunità creativa e i lavoratori del settore, e altri brand come Intesa Sanpaolo, Estetista Cinica, Fendi, Vertigo, Friends & Partners, Magellano Concerti, Vivo Concerti, Live Nation,

Arcobaleno Tre Srl, Sony Music Entertainment Italy, Warner Music, Universal Music Italia, FIMI, Endemol Shine, Fremantle Italia, Layla Cosmetics, Trident, BPM Concerti, 42 Records, Bomba Dischi, Eclectic, DNA Concerti, Tanta Roba,Alchimia, SDLche costantemente collaborano con il mondo dello spettacolo per veicolare identità e valori. È importante che anche in questo caso il sodalizio persista. Chiunque potrà donare attraverso la piattaformadi crowdfunding ForFunding.it messa a disposizione da Intesa Sanpaolo che, fin da subito, ha creduto nella validità del progetto e ha fatto partire oggi la raccolta fondi con una propria generosa donazione. I clienti della banca, tramite gli oltre 7.000 sportelli ATM di Intesa Sanpaolo, potranno anche donare 1 euro al progetto in modo rapido, intuitivo e sicuro durante l’operazione di prelievo.In entrambi i casi, ogni euro donato verrà interamente versato al progetto “Scena Unita”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here