Da Cusano a Mantova, la follia di un trentatreenne arrestato dai carabinieri

0
295

Una giornata che comincia con un’aggressione nella caserma dei carabinieri di Cusano Milanino e finisce con l’arresto nel mantovano. È quella di un nigeriano trentatreenne accusato di aver aggredito una donna e di essere poi fuggito con un’auto rapinata ad un’altra. Tutto inizia alle 9 quando l’uomo entra in caserma e dà in escandescenze nella sala d’attesa aggredendo una donna che stava aspettando il suo turno.I carabinieri immediatamente intervengono e lo portano in ospedale a Cinisello per un tso. Ma il nigeriano prima di essere visitato scappa e trova una donna che stava partendo con la sua auto dal parcheggio, la getta fuori e rapina la vettura con la quale raggiunge Canneto sull’Oglio paese del mantovano dove abita il fratello. Appena arrivato, però, trova i carabinieri del posto ad aspettarlo e dopo un altro tentativo di fuga viene arrestato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here