Cusano, le opposizioni chiedono un centro vaccinale

0
96

Un centro vaccinale comunale in collaborazione con Croce Rossa e Protezione civile, per evitare assembramenti negli ambulatori medici. Ha proposto di istituirlo con una mozione in consiglio comunale la forza di opposizione cittadina e in particolare i consiglieri Luciano Ghirardello, Loretta Recrosio, Mario Zanco. Nella mozione si spiega che, vista la richiesta di vaccini antinfluenzali maggiore rispetto agli altri anni, e visto che i medici di base del territorio a causa di questa situazione epidemica sono particolarmente oberati di lavoro, nonchè i loro ambulatori non sono luoghi adatti per contenere molte persone, nel rispetto del distanziamento come raccomandato dall’OMS è fonadamentale che il Comune si organizzi. «Considerato che tra le pertinenze del territorio, a disposizione dell’Amministrazione pubblica, vi sono dei locali che permettono una maggiore capienza di persone allo scopo di ridurre i rischi di contagio e che possono essere adattati con facilità a Centri Vaccinali (ad esempio l’ex-nido “don Giussani”, la sala esposizioni del piano terra di Palazzo Cusano, un ufficio a piano terra nella sede dei Servizi Sociali di via Alemanni, – tutti luoghi con annesso spazio esterno) – scrivono nella mozione – e ritenuto che con l’aiuto organizzativo della Protezione Civile e della CRI e della Azienda Farmacia Comunale, tutta la cittadinanza possa essere vaccinata senza incorrere nei rischi di contagio da Corona-virus, il consiglio comunale impegna indaco e giunta  in accordo con i medici di base del Comune, ad istituire un Centro Vaccinale Comunale Antinfluenzale unico per tutti i cittadini di Cusano Milanino».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here