“Crescere insieme con lo sport”, oltre 500 bambini e 15 associazioni coinvolte nel doposcuola sportivo

0
49

“Crescere insieme con lo sport” è arrivato alla sua terza edizione: un progetto in grado di conciliare l’esigenza dei bambini di avvicinarsi allo sport, quella dei genitori che a un prezzo calmierato possono usufruire di un dopo scuola sportivo e quella delle associazioni sportive del territorio che possono così far conoscere la qualità della propria offerta formativa. A oggi sono circa 550 i bambini delle scuole primarie e 15 le società coinvolte nel progetto 2021.
“Numeri davvero importanti che testimoniano la qualità di ‘Crescere insieme con lo sport. Con questo progetto riusciamo ad avvicinare famiglie e associazioni sportive offrendo un servizio molto importante e partecipato. Come claim della nostra candidatura, poi vinta, a Città Europea dello Sport 2022, avevamo scelto la frase ‘Vivere a ritmo di sport’ e proprio questa è la strada che abbiamo intrapreso. L’attività sportiva, soprattutto per i bambini, diventa fondamentale: non solo per l’aspetto agonistico ma soprattutto per la socializzazione, lo stare insieme, il benessere fisico. Ringrazio la Consulta dello Sport, il presidente Sergio Valsecchi, il vicepresidente e referente del progetto, Barbara Marzano, e le società sestesi che aderiscono”, sono le parole del Sindaco Di Stefano.
“Un bellissimo progetto che come Consulta dello Sport siamo felici di sostenere e promuovere ogni anno – aggiunge il presidente Sergio Valsecchi –: lo sport è una scuola di vita che educa a corretti stili di vita, spirito di squadra, sacrificio. È importante, fin dai primi anni delle elementari, proporre ai nostri bambini delle ore di attività sportiva aggiuntive rispetto all’educazione fisica, anch’essa fondamentale, con il supporto di istruttori professionisti. Un grande grazie, dunque, alle società e alle associazioni del territorio coinvolte”.
Oltre al doposcuola sportivo, il personale delle società affianca i docenti di educazione fisica anche durante le ore previste nei piani orari scolastici.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here