Cormano, nel Parco Nord nasce il Bosco di Manzoni

0
499

Parco Nord Milano amplia infatti la sua proprietà naturale incorporando un nuovo ettaro di verde che si affaccia sul Torrente Seveso, in prossimità della Chiesetta Manzoniana di S. Vincenzo, nel Comune di Cormano. Ad arricchire lo storico quartiere, nascerà nel 2021 una nuova area verde di particolare bellezza e valenza naturalistica grazie alla posizione e alle specie arboree che ospita. Platani, robinie, biancospini, gelsi, sambuchi, nocciolie pregiate specie erbacee autoctone di sottobosco come il bucaneve: questo il verde che rinascerà laddove passeggiò Alessandro Manzoni. La proprietà curata prima dai signori Mangiarotti che l’hanno poi ceduta al Parco Nord Milano diventerà dopo anni di abbandono fruibile da tutti. Dopo un anno di contenzioso con la propeità finalmente il Parco ha concluso l’acquisizione e il recupero a verde dell’intera area. Ci sarnno visite guidate e cordi di educazione ambientale in loco. «Siamo stati in visita al futuro Bosco manzoniano – ha detto Marzio Marzorati preisdente del Parco Nord – è un posto straordinario, una cattedrale di bagolari centenari e piante meravigliose che arricchiscono l’area metropolitana; lo abbiamo porgettato perché il verde possa essere a disposizione di tutti».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here