Copiavano l’esame di guida con una microspia, denunciati

0
345
Torna in Autodromo il Salone dello Studente

Nascondevano una microspia addosso collegata con una persona all’esterno mentre svolgevano l’esame scritto per la patente di guida. Una vera e propria spia elettronica quella organizzata da un  31enne indiano, residente nel bergamasco, e una 39enne cinese, residente a Milano. I due sono stati denunciati a piede libero per tentata truffa dai carabinieri dopo che un addetto alla vigilanza li aveva chiamati. Si era insospettito perchédurante lo svolgimento della prova, l’uomo muoveva un braccio in modo inconsueto e la donna ripeteva a voce insolitamente alta le domande d’esame.  Sul posto sono giunti i militari dell’Aliquota Radiomobile, i quali hanno appurato che il 31enne nascondeva, fissato al braccio nella manica della maglia (opportunamente bucata), uno smartphone dotato di fotocamera, con cui filmava le domande della prova d’esame e riceveva indicazioni sulla risposta corretta, mentre la 39enne portava un microfono fissato ad una collana ed un piccolissimo dispositivo Wi-Fi in un orecchio, utilizzati per comunicare con l’esterno.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here