Commercio, in arrivo i contributi dal Comune di Cinisello

0
670

Sono più di 80 le attività commerciali e artigianali cittadine che hanno partecipato al bando, scaduto lo scorso 25 gennaio, e che presto riceveranno i contributi a fondo perduto richiesti. Si tratta di una misura straordinaria approvata dalla Giunta con deliberazione n. 238 del 17 dicembre 2020. Un gesto concreto a supporto di tutte quelle realtà operanti sul territorio che, più di altre, sono state soggette al provvedimento di chiusura obbligatoria dell’attività a seguito del DPCM del 3 novembre 2020.Ai titolari di ristoranti, pizzerie (non da asporto) con almeno 20 posti a sedere, discoteche e cinema il riconoscimento previsto ammonta a 1.000 euro; mentre per bar, agenzie di viaggio, estetisti e negozi di tolettatura di animali (con attività in forma esclusiva), sono previsti 500 euro.“Siamo davvero soddisfatti per queste misure messe in campo a sostegno dei nostri commercianti e artigiani. Siamo uno dei pochi Comuni, a livello nazionale, riusciti, con fondi propri a bilancio, ad attuare azioni concrete di aiuto e supporto alle attività maggiormente penalizzate dagli ultimi mesi di chiusure forzate. Queste risorse, data la straordinarietà della misura, arriveranno al più presto nella disponibilità dei richiedentiafferma il Vice sindaco Giuseppe Berlino con delega al Commercio e Marketing Territoriale, che prosegue: “Oltre a questo, avevamo preso l’impegno, se fossero rimasti fondi a disposizione, di proseguire con ulteriori azioni straordinarie a sostegno anche delle altre attività non ricomprese in questo primo Bando, e che tuttavia hanno egualmente sofferto per le limitazioni imposte dai vari DPCM e provvedimenti restrittivi. Possiamo già annunciare quindi che stiamo predisponendo un bando che riguarderà anche queste altre categorie e che presto sarà pubblicato”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here