Cinisello, sugli alberi per i nuovi nati è polemica

0
167

Approvata dal Consiglio Comunale di Cinisello la seconda variazione di bilancio che permetterebbe alla Giunta Ghilardi di avere da spendere nel 2019 ulteriori 8,5 Milioni di Euro per Investimenti, Manutenzioni Servizi. Fin qui tutto bene. Nella stessa sessione è stato bocciato un Ordine del Giorno del Movimento Cinque Stelle che chiedeva di utilizzare una piccola parte delle nuove risorse disponibili per dare immediata e piena attuazione alle leggi n. 113/1992 e n. 10/2013 che prevedono la piantumazione di un albero per ogni neonato e di ciascun minore adottato. Ed è polemica. «La Giunta e la Maggioranza hanno respinto l’Ordine del Giorno perché non rientra nel loro Programma – ha spiegato in un comunicato Luigi Vavassori – La cosa strana è che nel 2016 il M5S aveva presentato un analogo ODG e l’allora Minoranza (oggi Maggioranza) aveva votato favorevolmente all’ODG e che per una strana coincidenza alcuni membri dell’allora Maggioranza di sinistra avevano votato anche loro favorevolmente per cui l’ODG era stato approvato.La Giunta Trezzi poi non aveva mai dato corso all’esecuzione dell’ODG dicendo che non sapeva dove metterli perché era in corso il censimento arboreo. L’impegno richiesto dall’ODG attuale era modesto visto che i nuovi nati sono circa 600 ogni anno e che dal censimento arboreo completato nel 2018 risultano : N 19.024 posti pianta di cui  N. 16.121 sono occupati da alberi vivi N. 1.571 sono occupati da ceppaie N. 1.332 sono vuoti Evidentemente la Giunta Ghilardi ha dimenticato le prese di posizione di quando era Minoranza. Forse diventando Maggioranza ha dimenticato anche la coerenza !»

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here