Cinisello, stretta sulle slot

0
506

CINISELLO BALSAMO – Un altro colpo è stato messo a segno dal Comune di Cinisello Balsamo contro il gioco d’azzardo: da pochi giorni è in vigore una nuova ordinanza che vincola l’utilizzo delle slot machine. Dopo la campagna di sensibilizzazione, la raccolta di firme e l’apertura di uno Sportello d’ascolto, l’Amministrazione comunale ha voluto introdurre un ulteriore strumento di contrasto alla ludopatia limitando l’orario di funzionamento delle video slot negli esercizi autorizzati dalle 10 alle 22 di tutti i giorni, compresi i festivi.

L’ordinanza è stata richiesta all’unanimità dal Consiglio comunale alla luce di una situazione preoccupante sulla dipendenza da gioco. Le statistiche provano che le dipendenze da Gioco d’Azzardo Patologico (GAP) superano del doppio le dipendenze da droghe e alcol; la patologia coinvolge tutti i livelli di età, censo e istruzione.

Il Dipartimento Dipendenze dell’Asl Milano rileva che tale dipendenza è in crescita esponenziale nella provincia di Milano. La conferma viene dai dati forniti dai Sert (Servizi Tossicodipendenze) dei rispettivi comuni: dal 2011 al 2013 il numero degli utenti affetti da ludopatia è passato da 116 a 329.

“Si tratta di un fenomeno sentito da tutte le forze politiche che ha trovato sintesi nella scelta unanime di proporre un’ordinanza che disciplini l’utilizzo delle slot machine. L’obiettivo è soprattutto quello di tutelare le fasce psicologicamente più deboli” ha dichiarato il sindaco Siria Trezzi. Nei prossimi giorni l’Amministrazione comunale informerà gli esercenti con video slot e le sale gioco sui contenuti dell’ordinanza e farà seguire controlli costanti da parte delle Forze dell’Ordine. L’inosservanza dei limiti comporterà l’applicazione di sanzioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here