Cinisello, scritte contro la Lega sui muri

0
663
scritte ingiuriose contro lega

Scritte ingiuriose ai limiti della diffamazione sono apparse sui muri della città di Cinisello Balsamo nei giorni scorsi. Destinatario degli attacchi volgari è Giacomo Ghilardi, rappresetante della Lega Nord in Consiglio Comunale e tutto il suo partito.La firma è inequivocabile e reca il classico simbolo dell’ex Pci Falce e Martello. Dura la replica del lumbard che ha organizzato un presidio per domenica 2 ottobre in piazza. «Nella notre città dove tutto è consentito tranne che l’esercizio della democrazia, altri manifesti strappati e nuove scritte contro il sottoscritto e la lega sono apparsi sui muri dei nostri quartieri, il tutto nel silenzio più assordante del sindaco quasi a protezione degli autori di questi ignobili atti – ha scritto Ghilardi – Non serviva imbrattare dei muri pubblici e rovinare il decoro del nostro dire per farci capire che la lega sta lavorando bene. D’altro canto non ci faremo di certo intimidire e domani, dalle 15, saremo presenti in piazza Gramsci, per aprire la nostra raccolta firme contro l’accoglienza di nuovi clandestini nelle strutture pubbliche della nostra città. Lo riteniamo un atto doveroso nei confronti di tutti quei cittadini di Cinisello Balsamo in difficoltà a cui il Comune non è ancora riuscito a dare una risposta concreta».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here