Cinisello, prorogato il concorso “La città si racconta”

0
122
Villa Ghirlanda Silvs. Foto di Piergiuseppe Gualtieri - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=42826251

Prorogate fino al 20 giugno le iscrizioni al Concorso Fotografico “La Città si Racconta”,  il nuovo progetto creativo di Una Ghirlanda di Libri per il 2021/2022: il suo sviluppo porterà alla creazione di un volume che racconterà la città e i suoi dintorni, attraverso il connubio tra immagini e testi. La prima fase prevede la realizzazione di un concorso fotografico aperto a cittadini e studenti. «Questa è la nostra Città, il nostro territorio e in fondo anche la nostra vita. Qui viviamo: alcuni ci sono nati, altri ci sono arrivati, altri ancora l’hanno scelta o semplicemente ci lavorano. Ma tutti abbiamo una cosa in comune: ogni giorno calpestiamo i suoi marciapiedi, abitiamo le sue case, ci ripariamo dalla pioggia sotto i suoi edifici, entriamo nelle sue attività commerciali, percorriamo le sue vie e utilizziamo ciò che ci offre. Non importa se l’amiamo o l’odiamo, se ci piace oppure no. Quello che ci accomuna tutti è che la viviamo e ne cogliamo ogni giorno l’essenza. La guardiamo, la immaginiamo, magari ne abbiamo un ricordo, oppure la vediamo proiettata nel futuro. Ognuno di noi ne vede un pezzetto. Ma tante frazioni formano un intero. Ogni immagine, ogni particolare, ogni emozione tradotta in immagine riesce a delineare e definirci meglio cosa è la nostra Città». Questo è il cappello che accoglie i visitatori nella pagina del sito www.unaghirlandadilibri.com dedicata alla nuova iniziativa targata Una Ghirlanda di Libri 2021/2022. La “Città si Racconta”, è un progetto che mira a dar voce a tutti coloro che vivono la città ogni giorno (cittadini e studenti delle scuole superiori), ma anche operatori del mondo dell’arte, del teatro e della scrittura professionale; il frutto di tutto ciò, troverà spazio nel volume che Una Ghirlanda di Libri realizzerà con il contributo dei lavori presentati e selezionati dalla Giuria. Il libro sarà anche impreziosito da importanti scrittori, fotografi, artisti del nostro territorio e vedrà la luce nella seconda metà dell’anno. Ospiterà inoltre anche i lavori scaturiti dal bando riservato alle scuole e rappresenterà un vero e proprio viaggio creativo dedicato al nostro territorio. «Il programma prevede due fasi ben distinte: la prima è quella relativa al Concorso Fotografico aperto a tutti, che ha preso il via circa un mese fa e di cui sono state prorogate le iscrizioni fino al 20 giugno. La seconda, invece, coinvolgerà chiunque si voglia cimentare nella scrittura creativa con poesie, novelle e racconti brevissimi che interpreteranno gli scatti selezionati», ci spiega Stefania Gaia Paltrinieri, il direttore creativo di questa iniziativa. «Sono già oltre sessanta le fotografie in gara solo per quanto riguarda gli adulti, ma ci aspettiamo nuove iscrizioni nei prossimi giorni. Per gli studenti, invece, abbiamo già visionato alcuni scatti che dimostrano quanto i nostri ragazzi riescano a cogliere idee e visioni stimolanti di luoghi e situazione che ai più sfuggono». La Prima fase: il concorso fotografico Da un’idea di Giuseppe Ricci, creatore e amministratore della pagina social Il Bello Di Cinisello Balsamo, l’Associazione LeGhirlande lancia il concorso fotografico che si pone l’obbiettivo di stimolare fotografi, amatori e appassionati ad osservare la propria città per coglierne, con il proprio stile, immagini che raccontino lo spirito dei suoi luoghi. Il tema ed i soggetti ripresi sono liberi, purché chiaramente riferibili alla città di Cinisello Balsamo, nello specifico, e più in generale al Nord Milano. Dalla selezione della Giuria (formata da artisti, fotografi professionisti, art director e giornalisti), verranno estratti 20 lavori che saranno utilizzati per la realizzazione di un volume dedicato alle città del nord Milano e in particolare di Cinisello Balsamo. Gli scatti saranno suddivisi in tre categorie: I luoghi della città (strade, persone, spazi urbani)  Paesaggio e natura metropolitana Fotografia creativa ossia immagini in cui l’intenzione è puramente estetica, rivelando la visione soggettiva dell’artista – idea, messaggio, emozione – attraverso lo stile e la tecnica utilizzata (compresa una sequenza di immagini – massimo 5 – che raccontano una storia) Anche questo progetto, ideato dall’Associazione LeGhirlande (organizzatrice de Una Ghirlanda di Libri, Fiera dell’Editoria Indipendente), vede il sostegno della rete sinergica che si è creata tra il Comune di Cinisello Balsamo, la Società San Paolo (proprietaria di Villa Casati Stampa), ReGiS (Rete dei Giardini Storici), il Centro Culturale IlPertini e il CSBNO (Culture Socialità Biblioteche Network Operativo, una rete di oltre 60 biblioteche del Sistema Bibliotecario Nord Ovest).

Per tutte le informazioni e per iscriversi gratuitamente al concorso fotografico di Una Ghirlanda di Libri-Fiera dell’Editoria Indipendente di Cinisello Balsamo e del Nord Milano, consultare il sito ufficiale https://www.unaghirlandadilibri.com/progetto-la-citta-si-racconta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here