Cinisello, partita la lotta alle zanzare

0
51
L’arrivo della bella stagione e soprattutto del caldo è sempre accompagnato dalla presenza delle zanzare. Per evitare il proliferarsi di questi fastidiosi insetti, l’Ufficio Ambiente è già intervenuto con primi trattamenti preventivi sulle larve.
Gli interventi di disinfestazione sul territorio cittadino proseguiranno anche nei mesi a venire fino a settembre inoltrato, attraverso la nebulizzazione dei prodotti zanzaricidi in orari notturni.
Nei mesi di giugno-agosto sarà posta maggiore attenzione soprattutto alle zone più frequentate dai bambini come i centri estivi, con interventi aggiuntivi per diminuire il disagio.
La cifra messa a disposizione dall’Amministrazione comunale è passata da 19mila nel 2018 a 22mila euro nel 2019, e può essere estesa fino a 28mila per far fronte a particolari emergenze con passaggi straordinari.

In questi giorni è stata firmata un’ordinanza che chiede la collaborazione dei cittadini perché possano essere messi in atto tutti quegli accorgimenti utili a contrastare il proliferare del fenomeno.
In particolare, l’ordinanza dispone di evitare ristagni d’acqua, per esempio nei sottovasi; ma è altrettanto importante non abbandonare barattoli, bottiglie e recipienti che, trattenendo l’acqua piovana, possano favorire lo sviluppo delle larve.
Altra richiesta è quella provvedere nei giardini e nei terreni scoperti al taglio periodico dell’erba e di trattare l’acqua presente nei tombini e nelle griglie di scarico degli spazi di proprietà privata con prodotti larvicidi.
A questo proposito l’Amministrazione ha stretto un accordo con le Farmacie comunali per la vendita a prezzo calmierato di un kit larvicida biologico, ad uso di privati cittadini e imprese.
Infine si chiede a tutti i conduttori di orti di eseguire dove è possibile l’annaffiatura diretta, in caso di impossibilità, tramite contenitori da svuotare completamente dopo l’uso oppure da chiudere con coperchi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here