Cinisello, la Lega critica i progetti di accoglienza dei profughi

0
672

«Progetti per accoglienza e integrazione dei finti profughi. Sono queste le priorità del Sindaco Trezzi e della Giunta di sinistra che attualmente amministra il Comune di Cinisello Balsamo, il punto è che bisogna dare uno stop ai clandestini», inizia così l’intervento del capogruppo della Lega Nord in Consiglio Comunale Giacomo Ghilardi che propone una discussione sul tema. «Con la delibera del 29 dicembre 2016 la Giunta Trezzi pubblica un nuovo avviso che amplia e diversifica le opportunità di collaborazione tra realtà cittadine e richiedenti asilo – spiega – Pertanto il Comune di Cinisello Balsamo ha manifestato la chiara intenzione di voler inserire i richiedenti asilo in alcuni settori specifici comunali, che andranno individuati a cura dei Dirigenti responsabili, con l’affiancamento e la retribuzione di uno o più Tutor di progetto e lo stanziamento di risorse economiche necessarie per la copertura degli obblighi assicurativi necessari. Dietro a questa delibera potrebbe inoltre celarsi la volontà da parte della Giunte di aumentare oltre che i servizi e i progetti anche il numero dei clandestini presenti nelle nostre strutture. Questa operazione avrà tre conseguenze negative per la città e i cittadini. Gli uffici dovranno spendere tempo  che potrebbero tranquillamente dedicare per rispondere alle esigenze dei nostri concittadini, si utilizza personale adibito al sociale che potrebbe dare supporto e sussidio a tanti cinisellesi in difficoltà e verranno spesi altri soldi della cittadinanza. Sottolineo inoltre che, come già ricordato più volte dalla Lega, questi presunti profughi sono presenti in città da ormai 3 anni senza che il tribunale abbia riconosciuto loro lo status di profugo ed è inaccettabile».

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here