Cinisello, la Lega boccia il bilancio Trezzi

0
380

Hanno presentato mille emendamenti al bilancio presentato dalla Giunta comunale guidata da Siria Trezzi. Una bocciatura in tutti i campi quella dei consiglieri della Lega Nord di Cinisello Balsamo che hanno votato no al Bilancio 2016. «Quello che come Lega abbiamo fatto in queste sedute e che abbiamo il dovere di fare in futuro è certamente quello di essere il megafono della voce della città, dei cittadini, dei comitati e delle periferie lasciate colpevolmente abbandonate – spiega Giacomo Ghilardi –  e in più riteniamo prioritario quello di continuare a chiedere a questo Sindaco che vengano stanziati più fondi per i nostri anziani, per i nostri bambini, per le famiglie, per la sicurezza e per le politiche lavorative». I lumbard accusano poi il sindaco di aver promesso di voler tutelare le imprese a rimanere sul nostro territorio e si stanziano esigue risorse, si scrive di voler mantenere vivo il commercio di vicinato salvo poi «Scoprire che i negozi sono passati dalle 600 vetrine del 2012 alle 430 del 2016 con un maxi ampliamento di un centro commerciale che sta incombendo sulla città e sugli esercizi di vicinato, e che si persevera scrivendo di nuovo le parole riportate nel programma elettorale di non aver aumentato la pressione fiscale ma permane l’aumento dell’irpef nel bilancio 2016 – concludono – La città è trascurata, degradata, insicura, le periferie abbandonate e i soldi che sono nelle casse comunali, visti anche i pesanti tagli del Governo Renzi, potrebbero e dovrebbero essere sicuramente spesi meglio. Urge un immediato cambiamento di rotta nell’interesse di Cinisello Balsamo».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here