Cinisello, il sindaco non celebra unioni civili, scelta personale

0
77

Il sindaco di Cinisello, Giacomo Ghilardi ha fatto sapere in una nota in risposta ad un’interrogazione dell’opposizione, che non celebrerà unioni civili tra persone dello stesso sesso. Una scelta motivata in modo personale viste le sue radicate convinzioni sulla famiglia, che tuttavia ha scatenato polemiche. Lasciati liberi di decidere invece consiglieri e assessori. «La mia personale posizione è nota e riguarda profonde convinzioni, morali e religiose prima ancora che politiche, in quanto tali non strumentalizzabili, e mi consente di avvalermi della facoltà di non celebrare direttamente le unioni», ha scritto Ghilardi rispondendo all’ex sindaco Siria Trezzi e al capogruppo Pd Andrea Catania.Tuttavia la delega per celebrare le unioni civili tra persone dello stesso sessoè stata estesa anche ai consiglieri comunali con la massima facoltà di celebrare i matrimoni nella sede municipale. Una decisione che alla fine ha ricevuto anche molti attestati di stima da parte dei cinisellesi soprattutto sui social.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here