Cinisello, il mercato del venerdì si fa in tre

0
203

Ecco le novità sul mercato del venerdì: saranno tre le sedi cittadine su cui verranno distribuiti i 180 banchi degli ambulanti che tradizionalmente popolano il mercato del quartiere di Balsamo: oltre a piazza Costa, si conferma l’ipotesi di piazza Gramsci, vagliata in questi giorni con le Associazioni di categoria, la Polizia Locale e la Protezione Civile, a cui si aggiunge un terzo punto: piazza Don Piero Carcano e via San Paolo.  “La scelta di suddividere in tre le aree del mercato è stata presa per andare incontro alle richieste dei cittadini residenti a Balsamo che in questi giorni ci hanno scritto per chiederci di continuare a garantire la presenza di alcuni banchi nei pressi del quartiere. Nel limite del possibile, desideriamo andare loro incontro, soprattutto alle richieste delle persone anziane che hanno difficoltà negli spostamenti – ha spiegato il vicesindaco e assessore al Commercio e attività produttive Giuseppe Berlino -. Essendo superato, con gli ultimi provvedimenti, il limite della vendita dei soli generi alimentari, ma dovendo rispettare le distanze e tutti i protocolli di sicurezza, i 180 banchi presenti normalmente nel mercato del quartiere di Balsamo, necessitavano di una distribuzione in altri punti della città che garantissero le adeguate misure di distanziamento e controllo da parte delle Forze dell’Ordine”“Con il mercato del venerdì siamo al completo, abbiamo consentito la ripartenza di tutti i mercati. Era importante recuperare quanto prima un ritorno graduale alla normalità e permettere a chi è stato fermo e ha sofferto economicamente in questi mesi di poter riprendere la propria attività. Nello stesso tempo, la presenza del mercato restituisce anche alla cittadinanza spazi all’aperto per i propri approvvigionamenti”, ha concluso Giuseppe Berlino.

Tutti i mercati saranno dotati di perimetrazioni e delle misure necessarie ad assicurare un ordinato e distanziato accesso ai banchi. La raccomandazione da fare ai cittadini è quella di recarsi ai mercati già muniti di mascherina e guanti monouso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here