Cinisello Balsamo, al via la campagna “Al proprio posto”

0
284

Con la prima campanella a Cinisello è partita ufficialmente la consegna dei quaderni della campagna “Al proprio posto” agli alunni delle scuole primarie di Cinisello Balsamo. Tale iniziativa è frutto della collaborazione tra il Comune di Cinisello Balsamo e Nord Milano Ambiente. “Il nuovo anno scolastico per i bambini di Cinisello Balsamo inizia con un messaggio importante: ognuno di noi può fare la differenza. Grazie alla campagna “Al proprio posto” negli ultimi due anni abbiamo portato nelle scuole il tema dei rifiuti e della raccolta differenziata creando una maggiore consapevolezza nei più piccoli ma anche nelle famiglie. La tutela dell’ambiente e del territorio sono tematiche particolarmente care alla nostra Amministrazione e che riguardano tutti da vicino, compresi i più piccoli. Siamo costantemente al lavoro per garantire ai nostri bambini e a tutti i cittadini un territorio pulito e sostenibile ma è necessaria la collaborazione di tutti. Campagne informative nelle scuole sono preziose alleate: bambini e giovani informati, saranno adulti più consapevoli” spiega Giacomo Ghilardi. A scuola si imparano moltissime cose, ma l’insegnamento più bello e importante è conoscere e rispettare il mondo che ci circonda – sottolinea Gabriella Fumagalli, Assessore all’istruzione del Comune di Cinisello Balsamo – È importante imparare fin da piccoli ad essere responsabili di ogni proprio gesto, perché il rispetto per l’ambiente cresce insieme a noi”. La consegna dei primi quaderni coincide con l’inizio del nuovo anno scolastico, proprio quest’ultimo ripartirà all’insegna della tutela ambientale e delle “tre R”: Riduco, Riuso e Riciclo. Il punto di forza è la presenza di divertenti attività e giochi da fare in famiglia o con gli amici come “Il gioco delle 3 R”, una versione sostenibile del celebre “Gioco dell’oca”. La campagna, lanciata ad ottobre 2019 da Nord Milano Ambiente con il Comune di Cinisello Balsamo, è stata infatti riconosciuta come iniziativa innovativa per la sensibilizzazione di tutta la cittadinanza verso il riciclo, il riuso e la riduzione della produzione dei rifiuti e per questo ha ricevuto un finanziamento da parte di CONAI (Consorzio Nazionale Imballaggi) all’interno dell’accordo quadro di programma ANCI-CONAI.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here