Centro del riutilizzo di Lissone, più donazioni che ritiri

0
953

Più di 300 oggetti consegnati nell’arco dei primi due mesi, a cui sono corrisposti un numero di ritiri inferiori – ma in crescente aumento – a completare il virtuoso circolo di riuso.

Entrato in funzione lo scorso 19 gennaio, il Centro del Riuso di viale delle Industrie (situato proprio accanto all’ingresso della Piattaforma ecologica) è entrato nelle “buone pratiche” dei lissonesi attenti alla riduzione del rifiuto.

In particolare, sono oltre 300 gli oggetti consegnati agli addetti, tutti in buono stato e pronti per essere riutilizzati da un nuovo proprietario.

Di questi, 272 sono attualmente visibili e consultabili sulla vetrina on-line, predisposta all’indirizzo http://www.qrmobile.org/riusolissone e aggiornata settimanalmente sulla base dei “nuovi arrivi” e delle “uscite”. L’aggiornamento è a cura del Consorzio Comunità Brianza cui è stata affidata la gestione del servizio.

Casalinghi (91 oggetti), giocattoli (58), libri (33) e giochi di società (12) rappresentano le categorie principali fra le quali ciascun lissonese può scegliere, individuando ciò che gli può essere utile e prelevandolo in modo del tutto gratuito. Le donazioni hanno però riguardato numerosi settori: non mancano tipologie relative all’abbigliamento, agli accessori per la casa, alle apparecchiature elettroniche ed elettrodomestiche, così come soprammobili, tv, decoder e telefonini.

Tanti oggetti hanno già ripreso una nuova vita e sono stati presi da altri cittadini che sono passati dalla piattaforma per ritirare gli oggetti consegnati in precedenza, rappresentando circa il 10% del consegnato. Fra i 37 oggetti che ad oggi hanno trovato un nuovo proprietario, 12 rientrano nella categoria dei casalinghi, 5 degli elettrodomestici, 6 dei sanitari per bambini e 4 dei giocattoli.

L’ampia disponibilità di oggetti è consultabile on line, dando la disponibilità al cittadino di potersi poi recare presso il Centro e scegliere cosa prendere.

Il tutto sempre e comunque a costo zero per il cittadino, indipendentemente dal valore dell’oggetto o del bene.

Cittadini, associazioni e scuole possono prendere ad ogni ritiro 1 prodotto per tipologia. È possibile ritirare un massimo di 4 oggetti l’anno per ogni beneficiario, in modo tale da impedire l’accaparramento illimitato da parte degli stessi soggetti o di rivenditori.

Il Centro del Riutilizzo è aperto al pubblico il giovedì dalle 14.30 alle 17 e il sabato dalle 9 alle 13. Per informazioni contattare: riusolissone@gmail.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here