Carroponte, settimana finale con “il botto”

0
338

Dal rapper Gue Pequeno, a Daniele Silvestri con gli Afterhours, dagli Stadio a Patty Bravo. Si chiude davvero con il botto la stagione concertistica del Carroponte che a giorni diramerà numeri e cifre di un successo. Si parte martedì 6 settembre con il concerto della bad italiana emergente L’Officina della Camomilla che sta acquisendo sempre più fans. Mercoledì 7 settembre il parco ex-Breda si riempie dell’originale intensità dei brani firmati da uno dei più interessanti esponenti della scena indie-pop italiana: l’eccentrico musicista sardo Jacopo Incani, in arte Iosonouncane. Giovedì è la volta di uno dei pezzi da novanta dell’hip-hop made in Italy: Gué Pequeno, tornato on the road con il suo Squalo Summer Tour e le note del suo ultimo disco Vero, l’album che l’ha fatto diventare il primo artista italiano a firmare per la storica etichetta discografica hip-hop americana Def Jam Recordings.  Sul palco accanto a lui, una band di musicisti per un’inusuale versione live di hit come Squalo, Interstellar e Le Bimbe Piangono. Tante anche le sorprese sul palco di Carroponte, comprese le partecipazioni già annunciate di Maruego e Marracash, con il quale ha firmato l’album Santeria, uscito nel mese giugno. Venerdì 8 settembre Emergency presenta il live degli Stadio. Reduce dalla strepitosa vittoria al Festival di Sanremo, la storica band bolognese torna a fare musica live con il nuovissimo Miss Nostalgia Tour. Il tour riprende il nome dall’omonimo album, il 15esimo prodotto in studio dagli Stadio, pubblicato lo scorso 12 febbraio ed entrato direttamente al terzo posto della classifica ufficiale. Miss Nostalgia è il disco che corona 30 anni di successi, l’album della maturità, “la summa del lavoro e delle esperienze fatte fin qui” ha dichiarato Currieri, frontman della band. Tutti i fondi raccolti durante l’iniziativa saranno devoluti alle attività sanitarie di Emergency in Iraq, a favore degli sfollati e dei rifugiati della guerra in Iraq e in Siria. Sabato 10 settembre uno straordinario doppio concerto per  i festeggiamenti dei 40 anni di Radio Popolare. Sullo stage, per All You Need is Live!, due icone assolute come Daniele Silvestri e gli Afterhours che daranno vita a due imperdibili set di pari durata, animati dal talentuoso cantautore romano e da uno dei gruppi  portabandiera dell’indie rock italiano.  Un finale d’eccezione per la settima edizione di Carroponte. A chiudere in bellezza l’estate 2016, domenica 11 settembre, sul palco dell’arena musicale sestese arriva una diva per eccellenza: Patty Pravo. L’iconica cantante veneziana fa tappa al parco ex-Breda con il suo Eccomi tour. “Sono felice – dice Patty Pravo – della scaletta scelta per questo tour, abbiamo selezionato i pezzi da eseguire con estrema cura, certi di dare a chi viene ai concerti due ore di buona musica, emozioni, divertimento ed empatia”. Nel programma, accanto all’ultimo successo sanremese Cieli immensi e ai brani dell’album Eccomi, non mancano le sue hit più famose, da Pazza Idea a E Dimmi che Non Vuoi Morire, passando per Unisono, Pensiero Stupendo, Il Vento e le Rose. Sul palco con Patty Pravo una band di sei abili musicisti: Michele Lombardi alle tastiere e al piano, Lucio Fasino al basso, Andrea Fontana alla batteria, Stefano Cerisioli e Ivan Geronazzo alle chitarre, Gabriele Bolognesi ai fiati. Direttore musicale e arrangiatore del Tour il Maestro Giovanni Boscariol. Tutte le informazioni su www.carroponte.org. I concerti iniziano alle 21.00 con apertura cancelli un’ora prima.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here