Carroponte, dal grande rap a Daniele Silvestri, grandi concerti a Sesto

0
418

Ha collaborato con Wiz Khalifa, Kanye West, Pharrel Williams e altri e ha totalizzato oltre 81 milioni di visualizzazioni su youtube con Yonkers il suo ultimo album Cherry Bomb ha scalato le classifiche Usa e a fatto ballare il mondo. È Tayler The Creator il protagonista del concerto che apre questa settimana ricchissima di eventi al Carroponte. Appuntamento alle 20 con l’apertura dei cancelli (biglietto 22 euro). Mercoledì 13 sarà la volta dell’atteso ritorno dei Counting Crows in Italia con il suono coinvolgente e intricato del loro rock senza tempo . Per l’occasione, in apertura al concerto milanese della band di Adam Duritz, si esibirà il chitarrista Giuliano Dottori. È possibile acquistare i biglietti sul circuito Ticketone. Giovedì 14 lo Swing Party con  W/Jazz Lag Swing Orchestra Uno show scoppiettante, una notte swing di mezza estate piena di sorprese. Dal jazz di Louis Armstrong fino ai fasti della Swing Era, con qualche incursione nell’universo pop. Mentre venerdì sarà la volta di Daniele Silvestri in un emozionante live, un grande concerto sotto le stelle che vedrà in scaletta, insieme alle canzoni più celebri del cantautore romano, i brani di ACROBATI, il nuovo album uscito il 26 febbraio scorso per Sony Music e subito balzato al primo posto della classifica Fimi/GfK. Sul palco, accanto a Daniele Silvestri, ci sarà l’ormai consolidata formazione che lo ha accompagnato nei teatri di tutta Italia (biglietto 25 euro). Sabato sera grande festa tzigana  di Circo Meraviglia – Gipsy Balkan Party : un divertente delirio gitano dove si incrociano performer, cartomanti, zucchero filato, truccatrici, tatuatrici, giocolieri, danzatrici del ventre, sputafuoco, dj, narghilè, artisti di strada, percussionisti, musica balkan, giochi a tema e bancarelle. Nel corso della serata sullo stage si esibiscono i Baro Drom Orkestar con le sonorità della loro Power Gipsy Dance (un’atipica fusione di klezmer, musica armena, balkan e pizzica salentina), accanto ai Portugnol Connection e alla loro ricetta musicale fatta di musica latina, gipsy, ritmi ska, reggae e linguaggi di confine. Allo scoccare della mezzanotte scatta la Silent Disco Gitana su tre piste. Ad animarle, Madsoundsystem DJ SET e Bakkano DJ SET con sonorità balcaniche, gipsy, asian, swing, klezmer, folk, contaminate da bassi e suggestioni elettroniche, e El Gadzè DJ SET con suoni romani mixati con trombe zingare argentine, travolgenti ritmi house e turbofolk. Infine domenica il programma è dedicato a Tortoise, uno dei gruppi più interessanti della scena musicale internazionale che in 25 anni non ha mai smesso di sperimentare e di cercare nuove possibili alchimie sonore. I Tortoise arrivano al parco ex-Breda per suonare dal vivo i brani del loro nuovo disco The Catastrophist, presentato dopo sette anni di quiete apparente (biglietto 20 euro).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here