Calcioscommesse, la dirigenza del Monza travolta dagli arresti

0
477

La dirigenza del Monza Calcio travolta dall’ennesimo scandalo calcioscommesse. Tra gli arresti (50 in tutta Italia) dell’operazione’Dirty Soccer’ condotta dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Catanzaro, ci sono anche l’ex direttore generale del Monza Calcio, Mauro Ulizio (oggi dirigente della Pro Patria) e l’attuale direttore sportivo Gianni Califano. Le accuse, a vario titolo, sono quelle di associazione a delinquere finalizzata alla frode sportiva. Arrestato anche Marco Guidone, 29 anni,un calciatore monzese, oggi militante nel Sant’Arcangelo Calcio. Secondo i magistrati calabresi ci si troverebbe davanti a “due gruppi criminali organizzati, tra loro distinti, ma aventi un trait d’union soggettivo, dediti ad architettare frodi sportive, ‘combinando’ incontri di calcio del campionato dilettantistico e dei tornei professionistici”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here