Brugherio Popolare Europea chiede test per tutti

0
106

«Brugherio non ha un drive through in cui è possibile eseguire dalla propria auto i i tamponi naso-oro-faringei per accertare o meno la presenza del Covid19.  In molti comuni a noi limitrofi, queste aree attrezzate ci sono. Brugherio non consente di accedere al servizio tamponi Covid-19 e ai Test sierologici anticorpali a prezzi calmierati. In molti paesi intorno a Brugherio questo servizio c’è e funziona». Inizia così il comunicato di Brugherio POPolare Europea, la forza di opposizione in consiglio comunale con cui si chiede che il Comune si attivi per testare la presenza di Covid nella popolazione. Inoltre i rappresentanti del partito guidato da Roberto Assi e Mariele Benzi chiedono maggiore collaborazione su tutte le problematiche relative al Covid. «È tornata, in maniera esplicita e dolorosa la richiesta dei pacchi alimentari quale aiuto per chi ha necessità oggettive – scrivono –   La distribuzione promossa e sostenuta dai servizi sociali comunali è iniziata in molti altri paesi a noi vicini ma a Brugherio, no. Persino sottoporsi alla vaccinazione anti influenzale sta diventando un problema a Brugherio, dal momento che mancano canali informativi e di raccordo.
Tutti chiamano tutti, quasi nessuno risponde ed è il caos. ATS di Brugherio sta per giunta funzionando a regime ridottissimo e questo incide negativamente sulle risposte e sui tempi di vaccinazione». Quindi la conclusione: «Cercando di essere collaborativi e affrontando in Consiglio comunale un argomento per volta, anche per evitare sovrapposizioni infeconde, vi proponiamo di seguito la nostra Mozione, protocollata il 7 di novembre, nella speranza che possa essere sprone e utile suggerimento a chi amministra questa città».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here