Brugherio. Hai il biglietto? Sì. Ma ecco la multa…

0
465

BRUGHERIO – Prendere una multa sull’autobus avendo un biglietto valido è un po’ come essere sanzionati per divieto di sosta dopo aver parcheggiato regolarmente la propria vettura negli spazi appositi. Paradossale. Da riderci sopra se non si dovesse sborsare qualche decina di euro per la sanzione… La malcapitata protagonista di questa storia definisce, in maniera educata, la vicenda “kafkiana”. E non si può proprio darle torto...

E’ lei stessa a raccontare la paradossale vicenda via Facebook, segnalando l’accaduto al sindaco di Brugherio Marco Troiano. Ecco il suo post.

Caro sindaco buongiorno, le scrivo per segnalare una situazione “kafkiana” che subiscono quotidianamente i suoi cittadini, nella speranza che possa intervenire a porre rimedio.
Ieri mia figlia è stata multata sul bus che da Brugherio porta a Cologno Nord, in quanto il controllore non era in grado di leggere la validità in corso del suo abbonamento ATM. Da info point ATM dicono che occorre portare con sé lo scontrino di avvenuta ricarica della tessera perché le guido vie monzesi non sono attrezzate con i lettori elettronici. Già il fatto che un supporto labile come uno scontrino in carta chimica sia più valevole di un micro chip, nel 2014 grida vendetta, peró l’assurdo arriva quando contattando Brianza Trasporti scopro che posso presentare il titolo di viaggio e farmi togliere la multa, però debbo comunque pagare 15€ per sedicenti “spese di istruzione pratica”!!! Palese pretesto per far cassa sulle spalle dei cittadini che vengono multati a causa di una LORO carenza nella lettura degli abbonamenti validi a seguito di LORO accordi con ATM.
Che ne dice?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here