Brugherio, furti a scuola. Assi attacca il governo della città

0
428

Ennesimo furto a scuola a Brugherio. Questa volta ad essere violata è stata la scuola secondaria di via Sant’Anna nella quale sono stati rubati diversi strumenti musicali. I ladri hanno agito di notte indisturbati provocando anche danni alle strutture. Un espisodio che si va ad aggiungere ad altri simili avvenuti in passato e sul quale la politica locale ha acceso un dibattito. In particolare è intervenuto Roberto Assi di Brugherio Popolare Europea: «Quanto accaduto alla scuola De Filippo  è di una gravità estrema – ha detto –  Non c’è solo l’insopportabile sensazione che si prova nel sapere ancora violata una struttura scolastica cittadina. Questa volta c’è la responsabilità politica di chi ha tenuto un atteggiamento improntato ad una pervicace sottovalutazione del problema sicurezza che ricade evidentemente e senza scusanti sul sindaco, sulla giunta e – dispiace – anche sul Consiglio comunale, o almeno parte di esso». Il partito di Assi in passato aveva avanzato proposte di interventoinserendole nel bilancio o piano scuola:  lo stanziamento di fondi per interventi urgenti in tema di sicurezza nelle scuole è stato chiesto col parere favorevole degli organi tecnici riguardo alle coperture economiche «il respingimento delle nostre istanze da parte dei Consiglieri di maggioranza era puntualmente accompagnato da rassicurazioni del sindaco Troiano e dell’assessore Borsotti sul fatto che “tutto era sistemato”. Quanto successo conferma, purtroppo, che di sistemato non c’era proprio niente. Inutile dirlo, solo ora l’Amministrazione di Troiano ha dichiarato di voler provvedere all’istallazione di antifurti e videosorveglianza. Ma… hanno vinto le elezioni, quindi, sembra vada bene così», ha concluso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here