Brugherio dice no alla violenza sulle donne

0
392

Brugherio il 25 novembre dice no alla violenza sulle donne e come ogni anno, invita i cittadini ad appendere fuori dalla finestra o dal balcone della propria abitazione un telo rosso, così come l’Amministrazione farà nei luoghi simbolo di Brugherio. «Una città piena di teli rossi è il messaggio che vogliamo dare per dire con forza N♀ – chiosa l’Assessora alle Politiche Sociali Miriam Perego -, per dire che non vogliamo più atti di violenza nei confronti delle bambine, delle ragazze e delle donne. Ma perché le pari opportunità non rimangano solo due parole o un argomento di cui discutere ogniqualvolta ricorra una giornata internazionale dedicata alla figura femminile, bisogna attuare politiche concrete e cambiare quei piccoli e grandi automatismi quotidiani che relegano la donna in una posizione subalterna nella nostra società». Intanto anche Brugherio, come Comune facente parte dell’Ambito di Monza, ha ricevuto un finanziamento dalla Regione per il progetto Opportunità al femminile nel quadro delle politiche regionali Progettare la parità 2016. Il progetto prevede corsi di gestione del bilancio familiare e coworking per donne. L’obiettivo è quello di rendere le donne sempre più consapevoli delle proprie capacità, potenzialità e della propria indipendenza. La violenza sulle donne non è infatti solo quella fisica: è anche l’assenza di un giusto riconoscimento del valore aggiunto che il genere femminile dà alla società. Due sono gli appuntamenti in due giornate diverse, organizzati con il Consolato stesso, dal titolo “La mujer que merezco” ovvero “La donna che merito di essere”. Il primo – che si terrà il 25 novembre dalle ore 16 presso l’Aula Rodolfi, edificio U6, Ateneo di Milano-Bicocca – sarà un Forum Internazionale sui progetti di contrasto alla violenza maschile sulle donne, e di empowerment femminile. Il secondo – che avrà luogo invece a Brugherio sabato 26 novembre, dalle 15 alle 19, presso lo spazio polifunzionale in viale Lombardia 214 (Spazio Oltre il Neutro/IncontraGiovani) – prevede laboratori, proiezione video, mostra e riflessioni sulla tematica affrontata, una sfilata di moda e un aperitivo a chiusura. A questo appuntamento parteciperà la Console dell’Ecuador, Avvocato Maria Gabriela Basurto, insieme all’Amministrazione di Brugherio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here