Brugherio, chiesti dal pm 21 mesi per l’ex sindaco Ronchi

0
353

Il 12 novembre è stata fissata la sentenza del processo per abuso d’atti d’ufficio all’ex sindaco leghista di Brugherio Maurizio Ronchi Intanto, mercoledì scorso, il pm Emma Gambardella ha chiesto alla Corte una condanna a 21 mesi. Secondo l’accusa formulata dalla Procura di Monza in base ad un esposto, Ronchi, che oggi lavora in regione Lombardia e comunque occupa il seggio all’opposizione in consiglio comunale, avrebbe autorizzato la Terna ad installare un campo fotovoltaico nella centrale di via galilei senza averne le competenze che sarebbero invece state della Provincia. L ‘atto di autorizzazione che Ronchi aveva firmato era stato redatto da una dirigente comunale e ciò era avvenuto in assenza della giunta ad agosto. L’ex sindaco si è sempre difeso affermando che «Il sindaco non può rilasciare un’autorizzazione, casomai un’ordinanza quindi è ovvio che per la modifica del progetto la Terna doveva andare alla Provincia, se poi non ci sono andati io non lo so; quello che avevo firmato era un atto di indirizzo politico e non l’autorizzazione». Inoltre la Provincia aveva autorizzato il primo progetto presentato da Terna, ma non aveva mai ricevuto richiesta di modifica, tanto che, Terna aveva dovuto chiedere la sanatoria. A breve comunque si saprà come andrà a finire. L’ex sindaco raggiunto a telefono non ha voluto commentare la requisitoria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here