Brugherio, alta tensione tra Ncd e presidente Martello

0
482

BRUGHERIO –  E’ passata più di una settimana, ma la questione dell’interrogazione segreta (almeno nelle intenzioni) del capogruppo Ncd Roberto Assi ancora non va giù al Nuovo Centrodestra che se la prende con la Presidente del Consiglio comunale Carmela Martello, invitata a “…leggersi il regolamento” e ritenuta responsabile di un gesto “illegittimo e antidemocratico”.

In una nota diffusa poche ore fa, Ncd attacca: “Il Presidente del Consiglio comunale Carmela Martello sostiene di poter modificare l’ordine del giorno del Consiglio comunale. Facendosi forte del contenuto dell’articolo 36, comma 2 del Regolamento, tenta maldestramente di giustificare il gesto irregolare, illegittimo e antidemocratico compiuto settimana scora, quando, modificando l’ordine del giorno del Consiglio, si è assunta la responsabilità di trasformare un’interrogazione segreta presentata dal nostro gruppo, in interrogazione pubblica, costringendo il Consigliere comunale Assi a non fare nomi e a censurare parte dell’intervento preparato, pena la querela”.

“Dunque leggiamo questo fantomatico articolo 36 comma 2: “Spetta al Presidente stabilire, rettificare od integrare l’ordine del giorno con proprie autonome decisioni, salvo l’obbligo di iscrivere le proposte di cui al successivo quarto comma“. Non stupisce che il Presidente Martello, nel citare l’articolo in discorso, ne ometta sempre la seconda metà, quella che noi abbiamo sottolineato. Infatti, come è chiaro a tutti, l’articolo pone un vincolo inderogabile al potere del Presidente, cioè, per l’appunto, “l’obbligo di iscrivere le proposte di cui al successivo quarto comma”. Quali sono queste proposte citate nel “successivo quarto comma”? Leggiamole insieme: “…le proposte di deliberazioni, interpellanze, mozioni ed interrogazioni presentate dai consiglieri comunali…“. Dunque il Presidente ha l’obbligo di iscrivere queste proposte -senza ficcarci il naso- e quanto affermato dal secondo comma dell’articolo 36 esclude qualsiasi deroga. Per il futuro – si chiude il comunicato del Nuovo Centrodestra brugherese – , invitiamo chiunque a studiare i regolamenti con più attenzione, prima di fare esternazioni prive di fondamento e assumere magari decisioni illegittime durante un Consiglio comunale”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here