Bresso, il sindaco rassicura sul coronavirus

0
133

A Bresso sono due gli anzianipositivi al coronarvirus, mentre altri due sono di Milano ma frequentano la cittadina. Lo ha confermato il sindaco Simone Cairo che ha tranquillizzato la popolazione confermando che sono stati chiusi i circoli frequentati dagli anziani e che sono tutti curati al meglio al Niguarda. Lo scorso weekend l’Ats ha chiuso il circolo Libertas di via Cavour, dopo che un frequentatore residente a Niguarda era risultato positivo e poi è stato chiuso un altro bar. «Ho scelto da subito di condividere con Voi tutte le informazioni che ci arrivano perché credo che sia l’unico modo per vincere la psicosi che anche alcuni mezzi di stampa stanno alimentando – ha spiegato Cairo – i miei concittadini sono persone devono essere protette, soprattutto se hanno la sfortuna di ammalarsi e hanno bisogno di cure mediche presso i nostri Ospedali, sono spesso Anziani o Persone che hanno già delle patologie e la loro situazione è un aspetto privato della propria vita. Purtroppo stiamo registrando almeno due casi di persone, residenti a Milano, ma che sono transitate più volte nel nostro Comune e che sono venute in contatto con nostri concittadini presso due Bar che sono già chiusi. Ci auguriamo tutti di avere nei prossimi giorni positive notizie per il miglioramento della salute dei due bressesi ricoverati e .stiamo chiedendo ad ATS di avere le informazioni in loro possesso sulle persone positive al virus pertinenti alla nostra Città, per fornirvi il quadro reale della situazione, senza allarmismi ma con senso di responsabilità». Il sindaco ha infine annunciato misure a sostegno dei parenti di quei malati che sono ricoverati e che rimangono soli a casa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here