Best to Brianza 2020, Rodacciai prima tra le imprese top

0
82

È Rodacciai la vincitrice di BtoB Awards 2020, il premio dedicato alle eccellenze imprenditoriali di Como, Lecco, Monza e Valtellina. Davanti al gotha dell’imprenditoria, delle istituzioni e delle personalità più rilevanti di queste province, l’azienda di Bosisio Parini il 21 settembre è stata proclamata la migliore per la categoria Grande Azienda ed è stata poi chiamata in occasione della premiazione più ambita, quella per l’azienda Best dei Best.Gianluca Roda, presidente di Rodacciai, ha così commentato: «L’identità di Rodacciai si è costruita in 65 anni di intenso lavoro e grande volontà di affermazione. L’azienda non si è mai fermata, anzi, ha continuamente reinvestito su se stessa e sul proprio futuro, valorizzando gli impianti, credendo nei dipendenti, stabilendo relazioni con il territorio. Ha costruito all’estero una rete commerciale importante, che le consente oggi di essere leader nel mercato dell’acciaio. Questo premio ci inorgoglisce e allo stesso tempo ci motiva a continuare a credere nella nostra visione: quella di una realtà con lo sguardo rivolto al futuro, innovativa, sempre più orientata al green e attenta alla formazione e al benessere delle proprie risorse». Rodacciai si è dunque guadagnata questo successo tra le sessanta che hanno concorso al premio grazie al risultato del voto combinato della giuria popolare che ha votato sul sito www.btobawards.it e dalla giuria composta da associazioni ed enti di riferimento dei territori interessati. Alla cerimonia di Gala, tenutasi in Autodromo a Monza, hanno partecipato numerosi capitani d’azienda, top manager e rappresentanti delle istituzioni. «L’innovazione e la ricerca ma anche l’eccellenza è un segno della ripartenza della Regione e del Paese», ha detto Fabrizio Sala assessore all’Innovazione e alle attività produttive della Regione Lombardia. «Ci crediamo e vogliamo segnare un punto importante alla ripresa che vede comunque un segno più per le aziende brianzole che sono il motore del Paese e crediamo nella collaborazione tra tutte le istituzioni», gli hanno fatto eco il sindaco di Monza Dario Allevi e il presidente della Provincia di Monza Luca santambrogio durante la serata del 21 settembre in Autodromo. Questo il risultato emerso dalle votazioni espresse dalla giuria popolare sul sito www.btobawards.it e dalla giuria composta da associazioni e istituzioni di riferimento del panorama monzese, lecchese e comasco.Per quanto riguarda le altre categorie in gara i vincitori dell’edizione 2020 sono:

  • GRANDE IMPRESA: RODACCIAI
  • PICCOLA MEDIA IMPRESA: NOVATEX
  • IMPRESE STORICHE: HOTEL DE LA VILLE
  • START UP: LEGEA LECCO
  • INNOVAZIONE: TÉCHNE
  • PASSAGGIO GENERAZIONALE: GEICO TAIKISHA
  • RSI: FUMAGALLI SALUMI
  • GREEN: BRIANZACQUE

La serata si è tenuta in un clima di entusiasmo da parte dei partecipanti, seppure nel pieno rispetto delle misure di prevenzione e contenimento per la diffusione del Covid-19 e nella considerazione del momento di grande difficoltà che il Paese e il mondo intero vivono ormai da oltre un anno e mezzo. Ragion per cui gli organizzatori hanno voluto valorizzare con una categoria dedicata alcune tra i tanti e significativi contributi dati da aziende, associazioni e privati nella gestione dell’emergenza. Particolarmente significativo l’apporto di BRIANZA PER IL CUORE, la onlus che si è distinta per concreta vicinanza al territorio e che si è quindi guadagnata il titolo. Quest’anno, come annunciato, l’edizione brianzola è stata anche l’occasione per continuare a valorizzare un altro territorio ad elevato contenuto d’impresa, vicino ma peculiare, ovvero la Valtellina. A conquistarsi il premio è stato il CONSORZIO TURISTICO VALCHIAVENNA, che si è impegnato in maniera straordinaria per realizzare il progetto “Valchiavenna, una valle sicura”, incredibile lavoro di messa in sicurezza sanitaria di tutta la Valchiavenna attraverso percorsi di formazione e informazione. Come sempre il Gala è stato anche l’occasione per ricordare un grande imprenditore che non c’è più, ma il cui ricordo rimarrà imperituro per la rilevanza e il ruolo che ha svolto per il territorio. Ecco, dunque, che il pensiero è andato al PROFESSOR LUIGI ROVATI, medico, ricercatore, imprenditore, fondatore di Rottapharm. Un’eccezionale figura che ha reso grande, ancora più grande, la Brianza nel mondo. Durante la serata sono stati poi assegnati alcuni premi speciali. Due, in particolare, a cura di Netweek, partner dell’iniziativa: PREMIO SPECIALE NETWEEK: PERMEDICA PREMIO SPECIALE “TURN ALL THE LOGHT ON”: BRIANZATENDE Tra i rappresentanti delle istituzioni erano presenti l’Assessore di Regione Lombardia Fabrizio Sala, il presidente della Provincia di Monza Luca Santambrogio e il sindaco di Monza, Dario Allevi. Forte anche il ruolo di patrocinatore dell’iniziativa da parte di Assolombarda, in particolare con Gianni Caimi, presidente della Sede di Monza e Brianza di Assolombarda.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here