Atti vandalici a Villa Zorn, la gente di Sesto chiede più telecamere

0
219

Panchine divelte e giardini devastati. L’ennesimo atto vandalico è stato registrato due notti fa all’interno della centralissima Villa Zorn di Sesto San Giovanni. Un episodio di degrado che si aggiunge alle decine che si notano in diverse zone della città e che ancora una volta viene denunciato da Roberto De Stefano, vicepresidente del consiglio comunale che torna a chiedere maggiori controlli e in particolare con la videosorveglianza. «È giunta l’ora – spiega  Di Stefano – che questa sinistra ottusa faccia un’apertura ideologia a progetti di videosorveglianza del territorio per combattere episodi di violenza, degrado, vandalismo e microcriminalità, così come avvenuto a Milano che da poche settimane ha deliberato l’installazione di 300 nuove telecamere. Ogni settimana ai nostri gazebo sulla sicurezza arrivano cittadini che chiedono una maggiore salvaguardia dell’incolumità dei nostri luoghi e delle persone, ma purtroppo il Comune non risponde».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here