Arriva nelle sale “Mi rifaccio il trullo” del sestese d’adozione De Santis

1
458

A Sesto San Giovanni è una vera e propria star. E per questo tutto il Nord Milano è in trepida attesa dell’uscita nelle sale del nuovo film del popolare attore comico pugliese Uccio De Santis. “Mi rifaccio il trullo”, questo il titolo del suo secondo film tutto targato sud: regista è il materano Vito Cea (regista anche del primo film con Uccio De Santis, “Non me lo dire”). Testo scritto a quattro mani da Antonio De Santis e Silvio Donà. La fotografia è stata affidata alla direzione sicura di Blasco Giurato (“Nuovo Cinema Paradiso”, ecc.) per far rivivere le atmosfere calde ed intense di una Puglia che non è soltanto una cartolina, è un luogo di emozioni e bellezza. Una “cornice” che non rimane solo sullo sfondo, bensì dà vita alla narrazione che è costruita intorno ad una storia che fa ridere e che ruota, ovviamente, intorno al protagonista Uccio De Santis. Il nucleo prevalente del film è stato girato proprio nella zona della Valle d’Itria: Fasano, Cisternino (contrada Figazzaro), S.Vito dei Normanni, Martina Franca, Monopoli e Venosa. Le musiche originali, edite dalla Stranamente Music, che fanno da colonna sonora del film, sono scritte da promettenti autori pugliesi, quali Fabio Barnaba, Daniela Desideri, Giuseppe Di Gioia e lo stesso Uccio De Santis. La trama: Michele Modugno, un muratore pugliese con l’hobby della musica, vive in un grande trullo con la vecchia madre, la sorella Melania e il cognato Sebastiano, anche lui muratore e suo socio. Per ripianare un debito contratto con la banca, Michele affitta d’estate un piccolo trullo sul mare di sua proprietà. Il giorno prima di ospitare una turista (Giada), riceve però, una brutta sorpresa: qualcuno ha rubato il trullo. La costruzione è stata depredata delle pietre e del cono. Michele cerca un’altra sistemazione per la turista, ma alla fine, è costretto ad ospitarla in casa sua. E la convivenza forzata provoca “scintille”. La bella manager milanese porta lo scompiglio nella vita del muratore pugliese. Ma le sorprese non sono finite ed il trullo sparito sarà al centro di un vero e proprio giallo…Protagonista femminile Lorena Cacciatore. Da non perdere.

1 commento

  1. Amici milanesi non perdetevi questo film. In Puglia è andato molto forte e non solo per la bravura di Uccio De Santis, ma proprio perchè è una piccola “chicca”. Divertente, ben scritto e ben recitato. Provare per credere 🙂

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here