Arresto del pusher nel cimitero grazie ai genitori dei clienti

0
265

Seguendolo e controllando i suoi movimenti, dopo che avevano capito che il loro figlio non era più lo stesso di prima, hanno scovato il pusher che riforniva il giovane di eroina e lo hanno fatto arrestare. Protagonisti una coppia di genitori investigatori di Sesto san Giovanni che hanno permesso alla Polizia di stato di arrestare per droga un tunisino cinquantunenne nei pressi del cimitero sconsacrato di Crescenzago. I genitori in realtà avevano seguito il figlio scoprendo che lo scambio avveniva proprio nei pressi di quel luogo, in via del Ricordo e quindi hanno inviato una segnalazione alla Polizia. Così ieri è avvenuto l’arresto e il sequestro di 500 grammi di eroina che il nordafricano nascondeva tra le rovine del cimitero da anni abbandonato e utilizzato dai senzatetto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here