Armi in casa a Cinisello, un arresto

0
81

Tenevano in casa armi clandestine in un appartamento di Cinisello Balsamo. La Polizia di stato di Sesto ha arrestato un pregiudicato cinquantaquattrenne e ha denunciato un conoscente incensurato per detenzione illegale di armi clandestine.
Tutto era partito da una segnalazione. Quando i poliziotti sono entrati nell’appartamento, hanno identificato l’uomo e contemporaneamente nell’ingresso, appoggiata su un tavolo hanno notato e sequestrato una replica di revolver (scacciacani). Nel corso della perquisizione gli agenti del Commissariato, all’interno di un armadio nella stanza da letto, hanno trovato un fucile privo di matricola e, sotto lo zoccolino del mobile della cucina, una busta contenente n. 2 pistole semiautomatiche con matricola abrasa con relativi caricatore e munizionamento.
È scattato quindi l’arresto per il reato didetenzione illegale di armi clandestine. L’uomo ha cercato di giustificarsi dicendo che le conservava per conto di un amico che lavora in un centro commerciale. A quel punto gli agenti sono andati sul luogo di lavoro dell’uomo: lo stesso ha ammesso di essere il proprietario delle armi e di averle consegnate all’amico
per custodirle in attesa di una loro alienazione. Essendo trascorsa la flagranza, l’uomo è stato indagato in libertà in concorso l’arrestato per lo stesso reato inoltre, essendo titolare di licenza di porto d’armi scaduta da diverso tempo, sono state ritirate a titolo cautelativo altre due pistole, una Beretta e una Fas. Le armi sequestrate sono due pistole e un fucile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here