Andy infiamma Monza con il suo Bowie

0
137

Se non fossimo stati nel 2019 e non avessimo saputo della morte del grande David Bowie, ieri sera a Monza avremmo creduto che il Duca Bianco fosse davvero tra di noi. merito di Andrea Fumagalli, in arte Andy, artista monzese nel panorama musicale internazionale prima con i Blu Vertigo e oggi da solista che con il gruppo dei White Dukes ha infiammato il pubblico monzese nella serata di beneficenza organizzata da Quidonnasicura per finanziare l’hospice della Cooperativa La Meridiana e il Paese Ritrovato. Sul palco, insieme all’artista che ha voluto salutare più volte con calore la “sua Monza” dove ancora vive e opera anche come pittore, si sono alternati tanti amici del cantante, dai musicisti dei Blu Vertigo, a Saturnino, a Maccarini e tanti altri. «Bowie se n’è andato e ci manca tanto», ha detto Andy che nelle movenze, nella musica potente e anche melodica, ma soprattutto in una voce potentissima, non ce lo ha fatto per niente rimpiangere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here