Allenare la testa, grande successo per il corso per atleti del Coni Brianza

0
133

L’auditorium Ghezzi della Provincia di Monza pieno, tante altre persone collegate da casa, anche da fuori regione. Giovani studenti-atleti con i loro docenti, i tecnici e alcuni dirigenti delle società del territorio coinvolti. Per un momento di formazione, confronto e condivisione. Insieme, circa 120 partecipanti, senza barriere. Con tanta voglia di apprendere e migliorare.

Un successo strepitoso, sabato 22 ottobre, il primo incontro del percorso formativo promosso per questa stagione sportiva dalla Delegazione del CONI di Monza Brianza, che ha visto come protagonisti Vladimir Aceti, atleta olimpionico cresciuto e residente a Giussano, e Maurizio Malavasi, mental coach e docente della Scuola Regionale dello Sport del CONI. Con la partecipazione attiva di alcune classi selezionate dei tre licei sportivi del territorio: il Collegio Villoresi di Monza, il Leonardo da Vinci di Carate Brianza e il Mapelli di Monza.

“Se vuoi arrivare in Testa…allenala! – Gli aspetti mentali e la gestione delle emozioni”. Questo il titolo dell’incontro, al quale ha partecipato anche il presidente della Provincia Luca Santambrogio, che ha sottolineato in apertura il valore dello sport, della sua promozione e dell’investire nell’impiantistica.

“Lo scorso anno abbiamo aiutato le società sportive con un percorso sui cinque aspetti chiave che abbiamo individuato per la loro crescita – ha detto Martina Cambiaghi, delegata CONI MB, dopo aver ringraziato tutti coloro che hanno contribuito ad organizzare il progetto – quest’anno ci concentreremo su come aiutare i giovani atleti a migliorare la loro performance, allenando al meglio testa, cuore e corpo, con indicazioni e consigli qualificati per loro e i loro staff tecnici”.

Per raggiungere il meglio possibile. Per superare se stessi, ancora prima che gli avversari. E per raggiungere il proprio traguardo, magari anche il sogno olimpico, come ha fatto Vladimir Aceti nel 2021 a Tokyo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here