Alla Marcegaglia protesta degli operai sul tetto

0
667

Si sono legati tra di loro, minacciando anche di tagliare la fune e di gettarsi in basso. Si sta evolvendo e continua la protesta di otto operai della Marcegaglia, la storica azienda metalmeccanica di viale Sarca che dal 1 luglio sono saliti sul tetto. Uno di loro è anche in sciopero della fame e da questa mattina, lunedì 6 luglio, la situazione potrebbe precipitare. Notevole infatti lo spiegamento di forze dell’ordine tra polizia di stato e carabinieri, per evitare il peggio. La protesta, coordinata dalla Fiom, è scattata quando l’azienda ha fatto sapere che avrebbe trasferito i lavoratori nello stabilimento piemontese Pozzolo Formigaro, in provincia di Alessandria, oppure di licenziarli. Alcuni operai hanno fatto sapere di aver sentito dire che tra le possibilità ci sarebbe l’intenzione dell’azienda di esternalizzare alcune lavorazioni. Intanto adesso bisogna attendere di capire cosa decideranno di fare i lavoratori in protesta. (Nella foto una protesta per una chiusura di una fabbrica in Italia)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here